Displasia del ginocchio del cane, spiegata in modo semplice!

La displasia del ginocchio, chiarezza in parole semplici:

La displasia del ginocchio o lussazione della rotula come la si vuol chiamare è una patologia che colpisce gli arti posteriori e maggiormente i cani di piccola taglia, nani e toy (90% dei casi mediale). E’ una patologia la cui causa è in grandissima maggioranza la genetica e quindi definita congenita ed ereditaria (non od). Congenita perchè le modificazioni che porteranno al manifesto della displasia sono già presenti nel cucciolo, ed ereditaria perchè trasmessa da uno dei due genitori, anche se le femmine sono maggiormente predisposte. Raramente invece la displasia del ginocchio potrà essere traumatica, quindi causata da un trauma: caduta, movimento anomalo del ginocchio ecc. Purtroppo sono in molti a non conoscere od a confondere le reali cause di tale patologia che colpisce in maniera frequente gli Spitz delle taglie più piccole, quindi facciamo chiarezza e proseguiamo con la lettura.

Displasia del ginocchio, le cause e come riconoscerla:

La displasia del ginocchio è una patologia cronica e progressiva che nel tempo può peggiorare. A differenza della displasia dell’anca del cane definita patologia multifattoriale le cui cause possono essere diverse o un insieme di esse, quella del ginocchio come scritto sopra sono solamente 2. Si divide per gradi di lussazione (come puoi leggere nel nostro articolo più dettagliato evidenziato in basso) e quando congenita, spesso bilaterale (entrambe le rotule). In molti si chiedono, come distinguere se congenita o traumatica? A parte la visita veterinaria ed ortopedica sempre consigliata e assolutamente necessaria per capirne lo stato muscolo-scheletrico ed il grado della lussazione, con un pizzico di informazioni le cause possono distinguersi. Quando c’è una predisposizione genetica generalmente si manifesta già in giovane età con una zoppia improvvisa. (Sintomo più evidente, ma non l’unico che comunque deve allarmare e spingerci ad una visita).

Zoppia che generalmente compare durante camminate, corse e giochi, con la rotula che esce dalla sede per poi tornare a posto dopo, o con la manovra fatta da un veterinario. (Dipende anche dal grado di lussazione che puoi sempre leggere in questo articolo). Quando congenita ed ereditaria la displasia della rotula o di entrambe difficilmente da dolore, se non in età avanzata con complicanze come osteoartrosi ed alterazioni muscolo-scherletriche. Contrariamente, quando traumatica, la displasia presenterà dolore insistente per l’arto interessato che rimarrà sollevato sino a che il trauma non si assorba o dopo apposite cure mediche. Per trauma si intendono cadute, salti con conseguente movimento innaturale del ginocchio con probabile lesione dei legamenti.

Operazione o terapia conservativa, cosa scegliere:

I consigli vanno affrontati e discussi sempre con uno specialista e mai con l’esperto di turno o le esperienze di amici o gruppi; ogni cane avrà un quadro clinico diverso. (Ti consiglio di informati anche presso: celemasche.it)

Dopo una visita veterinaria e una volta stabilito il grado di displasia della o entrambe le rotule del cane, consultandoti con il vet. di fiducia potreste scegliere se operare o seguire una terapia conservativa, in base allo stato della lussazione. Anche se nessuno obbliga ad operare, l’intervento chirurgico viene spesso preferito quando la patologia viene diagnosticata in soggetti molto giovani, perché?

Innanzitutto, ricordiamo che l’operazione non è la sola via, soprattutto quando si trattano gradi più bassi della displasia, soggetti asintomatici, e cani adulti con peso idoneo. Va ricordato però che se eseguita il prima possibile potrà risolvere non pochi problemi futuri. Come già scritto la displasia del ginocchio del cane è una patologia progressiva che peggiorerà con il passare degli anni. Quindi se operato da cucciolo il cane non correrà il rischio di peggiorare conducendo una vita normale, mentre se fatto in età avanzata o addirittura in vecchia, l’operazione sarà in grado di risolvere la patologia ma non le conseguenze portate da essa. Infatti l’articolazione del cane colpito andrà incontro alla lussazione, cercando di creare una nuova strada alla rotula alterando però la normale conformazione anatomica del ginocchio. (Leggi sempre nel nostro articolo completo sull’operazione, il recupero e come prevenire la displasia della rotula)

Condividi

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *